Cosa facciamo

Alla base delle nostre ricerche

  • Velocità di raccolta dei dati
  • Estensione ed integrazione delle fonti
  • Costruzione di una struttura interpretativa innovativa e dinamica

Innovazione spinta, a partire da solide basi

Oggi usiamo il canale on line come strumento aggiuntivo di raccolta dei dati. Il semplice trasferimento da un canale all’altro non è sufficiente a sostenere la capacità di comprensione della realtà in forte mutamento. Oltre alla tecnica è necessario cambiare il metodo di raccolta, analisi e lettura, nonché la struttura interpretativa.

Le nostre soluzioni di ricerca integrano, in misura variabile a seconda degli obiettivi, gli strumenti delle tradizionali indagini demoscopiche con innovative tecniche di rilevazione dei dati e di somministrazione di interviste, analizzando al contempo le tracce lasciate sul web in conseguenza dei nostri comportamenti quotidiani on line.

I risultati delle nostre ricerche hanno così l’opportunità di leggere in maniera più precisa e completa le opinioni, gli atteggiamenti, i comportamenti, le intenzioni di cittadini, consumatori, utenti, elettori, ecc..

Nel 2019 un importante filone di ricerca innovativa è stato sviluppato in collaborazione con CoorDown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down); la campagna prevedeva la somministrazione diretta alle persone con sindrome di due questionari online, uno in scrittura con help audio di supporto, l’altro in linguaggio AAC (grafico) sempre con supporto audio.

Questa campagna ha visto una partecipazione di quasi mille persone che hanno risposto a domande sulla propria vita e condizione. L’esperienza ha avuto un seguito nel 2020 con la Campagna IT’S MY SAY a livello mondiale che si concluderà il 30 settembre 2020.

Ricerca e sviluppo

L’obiettivo di fondo che perseguiamo è l’individuazione di nuovi paradigmi interpretativi che permettano di comprendere le nuove dinamiche sociali.

Il nostro modello di ricerca prende avvio dalle tecniche classiche e si sviluppa implementando dinamicamente informazioni derivate dall’analisi delle abitudini quotidiane sia nella vita reale che in quella virtuale, unendo gli strumenti classici della demoscopia alle tecniche web\social di analisi (analytics; big data).